Ciambella golosa con bufala e ovetti

Ciambella golosa con bufala e ovetti

 

Questa è una ricetta facile e divertente da fare per il week end di pasqua e la gita fuori porta nei mesi primaverili.

Quando si comincia da avere voglia di stare all’aperto anche se non fa caldissimo ma basta una passeggiata, un po’ di sole sulla faccia e già stiamo stendendo una coperta per terra per potere guardare il cielo.

Ma nulla vi vieta di mangiarlo seduti sul divano a casa mentre guardate un film e fuori piove perché si sa, la primavera è un po’ così, l’importante è essere in buona compagnia!

Ingredienti per 4-6 persone

500gr di farina di farro

6 gr di lievito istantaneo

2 cucchiai di olio di semi

200cc circa di acqua tiepida

Sale qb

1 kg di spinaci

300gr di mozzarella di bufala

10 uova di quaglia

Sale e pepe qb

Procedimento:

Per prima cosa mettete a cuocere gli spinaci e le uova. Lavate bene gli spinaci e metteteli su una pentola capiente. Ricoprite di acqua bollente e lasciate cuocere 5 minuti da quando prende il bollore. Scolate per bene e salate.

Immergete le uova in acqua fredda e fate cuocere 4 minuti da quando l’acqua prende il bollore. Passatele sotto l’acqua fredda e sgusciatele.

Accendete il forno a 180-200°.

In una ciotola mettete la farina, il lievito, il sale e l’olio. Amalgamate con un cucchiaio e aggiungete acqua fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Mettete un po’ di farina sul tavolo e stendete una sfoglia sottile ma non troppo, diciamo come una pizza.

Preparate una teglia con carta forno leggermente oleata e adagiatevi sopra la pasta, bucherellatela con una forchetta.

Tagliate a bocconcini la mozzarella.

Sul fondo, al centro della pasta, fate un letto di spinaci sul quale adagerete, alternandoli, le uova intere e la mozzarella.

Salate leggermente e arrotolate tutto chiudendo la pasta ai lati e disponendola a mò di ciambella. Oleate la superficie e cospargete di sale grosso.

Infornate e cuocete per circa 20-25 minuti. La cottura dipenderà dal forno, deve essere colorita sopra e sotto e croccante al tatto.

Appena è pronta sfornatela e lasciatela riposare almeno dieci minuti.

Se la usate per un pic nic lasciatela intera e tagliatela al momento di servirla, sennò gustatevela tiepida con la mozzarella filante, è così buona che non basta mai…

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...