Il mercato di Durazzo

 

Se avete voglia di intraprendere un Viaggio fatto di paesaggi stupendi, ore e ore di macchina a macinare chilometri, a riempirvi le orecchie di lingue diverse, di tramonti, di alberi di fico lungo la strada, di palazzi e lusso e poi bambini vestiti di nulla e mucche in mezzo alla carreggiata, frontiere da attraversare per renderti conto che non ci sono “frontiere”, non ci sono

“confini”, se amate la frutta e la verdura freschissima e i colori e i profumi che solo i mercati hanno, allora potete addentrarvi nel meraviglioso mercato di Durazzo.

Un po’ al coperto, più che altro dal caldo, e un po’ in strada, si affacciano mille banchetti nei quali i contadini vendono quello che producono, dai fichi neri e verdi alle erbe di montagna e le immancabili spezie, qui la fa da padrone l’origano.

E all’interno potete trovare una varietà infinita di peperoni: friggitelli, cornetti gialli e rossi, cornetti verdi e peperoni classici, tutti dolcissimi e croccanti e sempre accompagnati da varie tipologie di peperoncino.

E poi aglio fresco e secco e una immensa varietà di olive, nere, verdi, kalamata, insaporite con peperoncino, con peperoni dolci, con origano o altre spezie.

E banchi interi di meloni, gialli, retati o lisci e pesche dolcissime e sode.

Qua la cucina ha subito diverse influenze, troverete piatti molto mediterranei, come la feta con i friggitelli, ma anche piatti tipici dell’Europa dell’est come il mitico Burek fatto allo stesso modo in cui si fanno le Burichitas in Israele e poi un fantastico pane che è il classico pane carasau delle Sardegna.

A volte anche da un piccolo mercato rionale si può capire quanto siamo vicini, quanto non esistono confini e frontiere.

Ancora una volta il cibo unisce, accomuna e diventa convivialità, anche nel condividere un semplice fico appena colto con chi ti è accanto.

 

 

Annunci

Il Borough Market di Londra

Il Borough Market di Londra

Londra è una città ricca di mercati di tutti i tipi che offrono qualunque varietà di cibo: biologico, etnico, solo pesce, solo carne e prodotti internazionali.

I miei preferiti a Londra sono due: il Brixton Market con le sue specialità giamaicane e africane, e il Borough Market.

Quest’ultimo è il mercato più grande di Londra per quanto riguarda la diversità di prodotti offerti e la molteplicità di sapori e profumi.

Qua troverete banchi immensi di frullati di frutta fresca e macedonie da passeggio, banchi di frutta e verdura, ma anche chioschetti dove offrono degustazione di prosecco e bruschetta, focacce e mozzarella di bufala campana.

Oltre alle nostre eccellenze qua potrete fare un viaggio culinario intorno al mondo, dalla paella al gulash, dai burger ai wanton.

E poi formaggi di tutti i tipi, tutte le qualità di cheddar, sublime quello al jalapeno, e formaggi francesi e italiani.

E poi i dolci: fette di torta al cioccolato, bomboloni ripieni di crema o cioccolato, macherons, cioccolato in tutte le sue varianti: da spalmare, da mordicchiare, da degustare, da sciogliere e mangiare con la frutta fresca.

Questa è una meta per la spesa di molti londinesi che durante il week end cercano qualcosa di diverso da mettere in tavola e si fanno ispirare dai profumi e i colori di questo luogo.

E’ anche una meta deliziosa per i turisti, la Tate Gallery non è distante, in una sola giornata si può nutrire la mente, lo spirito e il corpo.

In questo mercato è difficile non trovare quello che cercate, qualunque sia la vostra passione culinaria.

Il mio consiglio: fermatevi a guardare ogni bancarella, a chiacchierare con le persone.

Si sa, chi ha la passione del cibo ha sempre delle storie interessanti da raccontare…