Humus con crostone di uovo in camicia

 

Questo è un piatto da mangiare in compagnia, mentre si parla di tutto e niente, magari seduti un po’ per terra e un po’ sul divano.

A chiacchierare di musica, magari mentre i bimbi giocano tra loro.

Il posto più buone in cui lo fanno è a Tel Aviv, vicino al famoso Karmel Market, uno dei mercati più suggestivi, nel quale culture di diverso genere, cibi variegati , dolci di tutti i  tipi si alternano a musica, persone che ballano e altre che pregano. Troverete una descrizione di questo posto unico nel suo genere nella rubrica “my passion”

Ingredienti per 4 persone:

800gr di ceci già cotti

2 spicchi di aglio

Il succo di ½  limone

2 cucchiai di olio

Per accompagnare:

4 uova freschissime

800gr di spinaci freschi

4 spicchi di aglio

1 peperoncino fresco

3 cucchiai di olio

Sale qb

Un spruzzata di paprica piccante

8 fette di pane toscano

 

Procedimento:

Iniziamo dagli spinaci, lavateli bene eliminando tutto il terriccio.

Su una padella capiente mettete 2 cucchiai di olio, 2 spicchi di aglio schiacciati e il peperoncino tagliato a fette.

Accendete il fuoco e fate rosolare, aggiungete subito gli spinaci, se non ci stanno tutti non preoccupatevi, con il calore calano tantissimo e potete aggiungerli piano piano.

Fateli cuocere per circa 5 minuti salandoli con sale grosso. Appena sono pronti teneteli da parte.

Ora prendete i ceci tenendo la loro acqua di governo e scaldateli per 10 minuti su una pentola insieme all’aglio sbucciato e schiacciato e all’olio. Mettete i ceci nel frullatore o frullateli con un frullatore ad immersione.

Se vi sembra che la preparazione sia troppo dura aggiungete un pochino di acqua di cottura, deve essere una crema. Condite con poco olio, il sale, un po’ di pepe e il succo di limone.

Trasferite l’humus su una ciotola e sporcatelo con un po’ di paprica piccante

Fate bruscare il pane su una griglia o direttamente su una padella antiaderente.

Intanto mettete a bollire l’acqua per cuocere le uova con un pizzico di sale e un po’ di aceto.

Appena inizia a sobbollire abbassate la fiamma al minimo, devono sparire tutte le bolle, rompete un uovo su una ciotola e con un cucchiaio fate dei piccolo cerchi nell’acqua, in questo modo create il “nido” all’uovo. Versate l’uovo nel tegame e continuate a girare per qualche secondo in modo che l’albume diventi una bella copertina per il tuorlo.

Fate cuocere circa 3 minuti emezzo e comunque fino a che l’albume non si sarà rassodato.

Continuate così per tutte le uova.

Preparate una fetta di pane per ciascuno: su ognuna mettete un po’ di spinaci e l’uovo in camicia, fate un taglio al centro e condite con sale grosso e paprica piccante. Il restante pane vi servirà per raccogliere l’humus.

Non vi resta che dare il primo morso, sarà un tripudio di sapore, e ogni tanto con il pane aggiungete un po’ di humus.

Un piatto unico e confortante come pochi…

Annunci

Cous cous alla menta con pomodorini e ceci

 

Ah che meraviglia la bella stagione, il cesto della verdura si riempie di primizie, le erbe aromatiche crescono ovunque e possiamo trovarle anche vicino a casa.

E i pomodori…lo scoprirete nel corso delle ricette, sono il mio tallone d’Achille, la mia passione.

Li adoro tutti. Per questa ricetta ho scelto i Piccadilly, poco acquosi, belli corposi e profumatissimi, sono un ingrediente ideale.

 

Ingredienti:

350gr di cous cous

400ml di acqua bollente

Sale e pepe qb

350gr di ceci già cotti

600gr di pomodori tipo Piccadilly

6 rametti di menta

2cucchiai di olio

Sale e pepe qb

 

Procedimento:

Per prima cosa facciamo il cous cous: in una terrina mettete la semola, condite con sale, pepe e due cucchiai di olio, mescolate con le mani e aggiungete l’acqua bollente. Coprite con un coperchio e lasciate lì per almeno dieci minuti.

Intanto lavate e tagliate a pezzetti i pomodori, mettete su un’altra terrina con i ceci e metà della menta spezzettata con le mani. Condite con olio, sale e pepe.

Appena il cous cous è pronto, dovrà essersi asciugata tutta l’acqua, sgranatelo un po’ con le mani e mescolate per bene, assaggiate se il sale è sufficiente.

Unite al cous cous i pomodori con ceci e menta, mescolate tutto con le mani e guarnite con le foglie di menta rimaste.

Io aggiungo sempte una spolverata di pepe nero macinato alla fine, giusto così, perché amo i sapori forti.

Un’idea pranzo comodissima da portare in ufficio o per un pic nic al mare.

Insomma non avete scuse per non farlo!