Quinoa al ras el hanout

 

Questo delizioso cereale che un cereale non è ma è ricco di proteine, circa il 40% in 100gr, è delizioso se accuratamente lavorato e mescolato con le giuste spezie.

Qua ho usato il ras el hanuot, il masala marocchino, ricco di cannella, cumino, pimento e peperoncino. Rappresenta quello che c’è di meglio nel banco delle spezie e noi ci uniamo le verdure di stagione più saporite per farne un piatto delizioso.

 

Ingredienti per 4 persone:

400gr di quinoa

1 peperone rosso

500gr di spinacine fresche

2 zucchine

1 cipollotto fresco

1 peperoncino

6 pomodorini datterino

1 cucchiaio colmo di ras le hanout

2 cucchiai di olio

Sale qb

 

Procedimento:

La prima cosa da fare è lavare accuratamente la quinoa che sennò risulterà molto amara: lavatela sotto l’acqua corrente per circa 2 minuti.

Mettetela su una pentola e coprite con il doppio di acqua bollente, portate a bollore su fiamma media e salate.

Fate cuocere per circa 25 minuti, assaggiatela, dovrà essere morbida ma non disfarsi.

Non occorre scolarla.

Intanto preparate le verdure: mondate e lavate le zucchine, il peperone e il cipollotto e i pomodorini, affettate i peperoncini.

Lavate bene le spinacine.

Tagliate a listarelle zucchine e peperoni e tritate il cipollotto, tagliate a metà i pomodori.

Nel wok mettete l’olio, il ras el hanout, il cipollotto, il peperoncino e il peperone con le zucchine e i pomodorini.

Mettete sul fuoco a fiamma alta e fate cuocere per circa 8 minuti, salate e aggiungete gli spinaci. Fate cuocere altri 2 minuti e poi aggiungete la quinoa già cotta.

Fate saltare qualche minuto a fiamma alta in modo che tutti i sapori si amalgamino.

Servite al volo direttamente dal wok su ciotole colorate.

Sentite che profumi!

 

Quinoa con verdure del passaggio

 

 

La quinoa è un cereale con un alto contenuto di proteine, ferro, e vitamine.

Ideale per chi segue una dieta vegetariana, per chi è intollerante al glutine o chi semplicemente vuole mangiare un primo piatto un po’ diverso, gustoso e divertente.

In questo caso è con verdure del passaggio, cioè con verdure stagionali che si trovano passando dall’inverno alla primavera.

Magari si trovano ancora i broccoli ma è già tempo di asparagi e spinaci.

Insomma metteteci dentro quello che trovate secondo le vostre preferenze.

Ingredienti che non possono mancare sono lo zenzero e il peperoncino

Possiamo considerarlo un piatto unico o un primo piatto anche se in realtà è molto proteico e quindi si adatta bene anche al pasto della sera.

 

Ingredienti per 4 persone:

300gr di quinoa

1 cavolfiore piccolo

300gr di fagiolini o asparagi o spinaci

1 porro grande

2 carote

1 radice di zenzero

1 cucchiano di curcuma

1 peperoncino

2 cucchiai di olio

2 cucchiai di salsa di soia

Sale e pepe qb

 

Procedimento:

La cosa più importante da fare è lavare bene la quinoa.

Se non lo fate rimarrà piuttosto amara a causa del suo rivestimento.

Quindi mettetela su un colino a maglie fitte e lavatela bene sotto l’acqua fino a che non sarà limpida.

Preparate il doppio dell’acqua bollente in una pentola, salate leggermente e tuffateci la quinoa.

Cuoce in circa 15-20 minuti.

Deve essere morbida e quasi trasparente, se avete dosato bene l’acqua non va scolata, come tutti i cereali, toglietela dal fuoco e trasferitela su una ciotola.

Intanto lavate e mondate le verdure, tagliate a fette il cavolfiore e le carote.

Tagliate prima a metà e poi in diagonale il porro. Grattugiate la radice di zenzero e affettate il peperoncino.

In una wok o su una padella anti aderente capiente mettete l’olio, il porro, lo zenzero, laa curcuma e il peperoncino. Mettete sul fuoco e fate rosolare qualche minuto.

Aggiungete le altre verdure, saltate per bene e aggiungete un po’ di acqua, la preparazione dovrà essere sempre un po’ morbida.

Fate cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti, le verdure devono essere morbide, i fagiolini un po’ croccanti. Se usate gli asparagi aggiugneteli dopo 10 minuti

Aggiungete la salsa di soia e mescolate per bene, se occorre aggiungete anche un po’ di sale.

Unite la quinoa e fate saltare per 5 minuti a fuoco vivace, in modo che i sapori si leghino tra loro. Terminate cin una grattugiata di pepe fresco.

Servite su delle ciotole o su una bella terrina da cui tutti possono servirsi.

È anche un’ottima idea per la vostra lunch box perché è molto nutriente e non appesantisce.

Se siete intrepidi potete aggiungere un po’ di arissa, la salsa al peperoncino tipica dei paesi del Mediterraneo, gli darà un gusto inconfindibile.