Crostatine di farro alla frutta con crema al lime

Non spaventatevi, questo dolcetto è facilissimo da fare, completamente senza latte né burro, ed è anche molto leggero.

Vi insegnerò qualche trucco per fare tutto in modo facile e veloce, potete fare lo stesso se preferite una crostata grande.

A me piace l’idea delle mono porzioni, così si possono portare queste delizie anche ad un pic nic o ad una festa senza preoccuparsi di chi taglierà il dolce.

Preparate carta forno, pirottini di carta e stampini per crostate e il gioco è fatto.

Ingredienti per circa 12 crostatine:

Per l’impasto:

300gr di farina di farro

2 uova intere

110c di olio di oliva

90gr di zucchero grezzo di canna

1 cucchiaino raso di bicarbonato

1 pizzico di sale

la scorza di ½ limone

Per la crema:

350cc di latte di soia

35gr di amido di mais

35gr di zucchero di canna

La scorza grattugiata di 1 lime

½ bustina di zafferano

E poi:

frutta fresca a piacere

gelatina per dolci in spray

 

Procedimento:

Mettete la farina in una terrina con il bicarbonato, lo zucchero e il sale, mescolate per bene e aggiungete le uova al centro. Mescolate con una forchetta. Fate intiepidire l’olio in un tegamino a aggiungetelo al composto. Mescolate prima con la forchetta e poi con le mani fino ad avere in panetto liscio ed omogeneo.

Accedente il forno a 200°.

Preparate gli stampini da crostata coprendoli con i pirottini di carta, è facile basta schiacciarli e farli aderire per bene.

Prendete una piccola pallina da composto di pasta e schiacciatela sulla formina in modo da coprire anche i lati. Fate così fino a finire l’impasto.

Bucherellate con una forchetta e infornate per 20 minuti, l’impasto dovrà staccarsi facilmente dalla carta.

Intanto preparate al crema: mettete su un pentolino anti aderente l’amido e la scorza di lime, aggiungete pian piano il latte mescolando con una frusta a mano. Mettete sul fornello a fuoco medio continuando a mescolare, appena prende un po’ di calore aggiungete lo zucchero e lo zafferano sempre mescolando. Quando inizia a rassodarsi allontanate dal fuoco e spegnete.

Fate raffreddare.

Quando le crostatine sono pronte e la crema è a temperatura ambiente potete farcirle: scegliete la frutta di stagione, che siano fragole o more, kiwi o banane, ciliegie o albicocche, pere o mele, andrà sempre bene.

Farcite con la crema e poi con la frutta, alla fine spruzzate la gelatina spray che è comodissima, ne serve poca e non dovete farla al momento.

Potete conservare le vostre crostatine in frigo per un giorno o farle in anticipo e farcirle al momento.

Nella foto vedete anche a mia versione alla pera con crema al peperoncino. Per la ricetta visitate la pagina dedicata alle cosine dolci.

 

 

Deliziose creme vegane

Deliziose creme vegane

Con questa ricetta vi toglierete dalla testa tutti i pregiudizi sul fatto che senza latte e senza uova non si può fare nulla. Queste creme possono essere dei dessert da mangiare da soli o da accompagnare a dei piccoli dolcetti……Insomma dopo che le avrete assaggiate troverete ogni scusa per gustarle…

potrete utilizzare il latte di riso o di soia, state attenti a dosare le zucchero, ce ne vuole veramante poco…asssaggiate il latte e regolatevi di conseguenza.

 

Ingredienti per circa 4 persone:

350cc di latte di riso o di soia

35 gr di zucchero di canna

35gr di amido di riso o di mais

Scorza di limone

1 pizzico di zafferano in polvere

Per le varianti:

scorza di arancia

cannella in polvere

zenzero grattugiato

cardamomo frantumato

cacao amaro

 

Procedimento:

Per la crema base mettete su un pentolino l’amido di riso e amalgamatelo con poco latte usando una frusta a mano. Aggiungete il resto del latte e la scorza di limone.

Mettete sul fuoco sempre mescolando, e dopo circa mezzo minuto aggiungete lo zucchero. Fate scaldare a aggiungete lo zafferano.

Appena inizia a bollire togliete dal fuoco sempre continuando a mescolare, si sarà già tutto amalgamato.

Trasferite su una ciotola e coprite a filo con carta pellicola in modo che non si formi la crosticina mentre si raffedda.

Potete mangiarla anche tiepida, magari su uno strudel alle mele o con dei biscotti secchi…

Per le varianti di gusto:

Aggiungete le spezie all’amido e le scorze di frutta al latte, il procedimento è lo stesso.