Teglia di verdure invernali

A volte abbiamo la sensazione che in inverno ci siano poche verdure e tendiamo a fare sempre le stesse cose. Basta fare un giro al mercato per cogliere tutti i tuberi che la stagione ci offre: carote dai diversi colori, patate dolci, a pasta gialla o rossa o bianca, e perchè no anche le rape.E così che viene fuori una teglia di verdure piccanti ricca di sapore. Io ho preso tutto in un farmer market a Lubiana ma ce ne sono tanti in ogni città in cui potete trovare prodotti genuini, a Km0 e sopratutto ricchi di sapore!

Ingredienti per 4 persone:

2 patate a pasta gialla grandi

1 patata dolce rossa grande

4-5 carote di diversi colori

1 patata americana

1 piccola rapa bianca

3 cucchiai di olio

1 cucchiaio di paprica piccante

1 cucchiaio di paprica dolce

2 spicchi di aglio

sale grosso qb

Procedimento:

per prima cosa accendere il forno a 220°. Sciacquate bene le verdure e sbucciate la patata dolce rossa, la patata americana e la rapa. Lasciate carote e patate normali con la buccia, sono più buone e saporite. Tagliate tutte le verdure grossolanamente e mettetele in una teglia da forno con gli spicchi di aglio leggermente schiacciati. Cospargete questa meraviglia di paprica dolce  e piccante e irrorate con l’olio. Date una bella mescolata con le mani e infornate. Cuocete per circa 25 minuti, rigirate le verdure e continuate la cottura fino a che le verdure saranno croccanti, ci vorranno altri 15 minuti almeno. Quando le verdure sono croccanti fuori e morbide dentro cospargetele di sale grosso e attaccate il grill del forno per 5 minuti.

Sfornate e servite, sono ottime come contorno a burger di lenticchie o a spezzatino di seitan o anche mangiate così direttamente dalla teglia magari insieme a un pò di fagioli al pomodoro, un accostamento impagabile!

Annunci

Ratatouille di verdure a modo mio

Non so resistere, quando vedo tutte le verdure di stagione così colorate, profumate e polpose in un cesto la mia mente va subito ai fornelli e alla rivisitazione di un classicone della cucina cioè la ratatouille, che non è altro che uno stufato di verdure.

Questo piatto semplice ma favoloso può essere un contorno, un sugo per la pasta o magari un’ottima base per bruschette, insomma potete sbizzarririvi!

Io userò le verdure che si trovano adesso, siamo alla fine dell’estate e l’orto è ancora ricco, ma ci metteremo un pizzico di sapore mediterraneo e per la cottura useremo un trucchetto facile per fare tutto in velocità!

Ingredienti:

2 zucchine

1 peperone rosso

2 pomodori tipo San Marzano

1 melanzana

3 spicchi di aglio

1 peperoncino intero

1 cucchiaio di origano

3 cucchiai di olio

Sale e pepe qb

Procedimento:

Lavate e affettate finemente tutte le verdure, a me piacciono a fette sottili, sono più belle e cuociono più velocemente.

Sbucciate e schiacciate l’aglio e affettate il peperoncino.

In una padella anti aderente o nel wok mettete l’olio, l’aglio, il peperoncino, l’origano e poi tutte le verdure.

Accendete il fuoco a fiamma alta e fate prendere il calore. Salate le verdure così che perdano la loro acqua, fate saltare e abbassate la fiamma. Aggiungete un bicchiere di acqua bollente e coprite il tutto con un foglio di carta forno bagnata e strizzata.

Cuocete in questo modo per 15 minuti. Assaggiate di sale, aggiustate i sapori e spegnete il fuoco.

Date una generosa spolverata di pepe e origano e servite come più vi aggrada e…bon apetit mes amis!

 

L’orto nel forno con il riso

Per fare questo piatto vi serve un pochino di tempo, circa 20 minuti per la preparazione e poi 45 minuti per la cottura. Ma posso assicurarvi che non sarà tempo perso e vi gusterete ogni morso di queste delizie stagionali.

Raccogliamo in questa ricetta tutto quello che di buono ci offre l’orto in questo momento,  noi utilizzeremo peperoni, pomodori e melanzane ma potete farlo anche con le zucchine, a voi la scelta.

Le dosi sono per 4 persone, se accompagnate il tutto con un antipasto o un altro contorno. Per i più famelici diciamo che ci mangiate in tre abbondanti.

Ingredienti:

4 pomodori rotondi grossi

1 melanzana rotonda

1 peperone giallo o rosso

250gr di riso tipo vialone nano

2 spicchi di aglio

80gr di olive kalamata denocciolate

600gr di pomodorini tipo pachino

3 pomodori secchi sotto sale

2 cucchiai di pane grattato

3 cucchiai di olio

1 peperoncino

sale qb

Procedimento:

Per prima cosa cuocete il riso in abbondante acqua salata per circa 15 minuti o quanto indicato sulla confezione. Appena sarà pronto scolatelo e sciacquatelo un pò per raffreddarlo e tenetelo da parte.

Mettete i pomodori secchi ammollo in acqua in modo che perdano la sapidità.

Intanto preparate le verdure:  lavate tutto e tagliate le melanzane a metà nel senso della lunghezza, togliete la polpa e tagliatela a cubetti. Tagliate a metà il peperone ed eliminate i semi e la parte bianca. Togliete il cappuccio ai pomodori e scavateli all’interno, eliminate i semi e conservate la polpa. Condite le verdure con un pò di sale grosso e mettetele a testa in giù su un piatto così perderanno i liquidi in eccesso. Lavate i pomodorini e tagliateli a metà, sciacquate i pomodori secchi e tagliateli a strisce.

Su un tegame o una padella anti aderente mettete l’aglio schiacciato, il peperoncino tagliato a fette, i pomodori secchi e due cucchiai di olio. Fate rosolare sul fuoco medio, appena prende  calore mettete i pomodorini, la polpa di melanzane e pomodori e le olive kalamata.

Aggiungete un bicchiere d’acqua e fate cuocere a fuoco vivace per circa 15 minuti. A questo punto se occorre mettete il sale. Spegnete il fuoco e unite il riso, mescolate per bene in modo che si insaporisca.

Accendete il forno a 220°. Coprite una teglia con carta forno leggermente bagnata e oleata e adagiatevi sopra le verdure. Riempitele con il riso, spolverate di pane grattato e infornate per 30 minuti, controllate la cottura, devono essere morbide all’interno e croccanti fuori, se occorre proseguite nella cottura altri 15 minuti.

Sfornate, aprite una bottiglia di birra ghiacciata, fate qualche sorso e poi distribuite le verdure ai vostri ospiti Vi avvolgerà un sapore deciso e forte, ricco di estate, di sole e di buona compagnia